Lettere a Riminipolitica/ Gli avvocati parlamentari dov'erano, quando si parlava di "mediazione obbligatoria"?

Sono un operatore della Giustizia, dipendente, e ho letto con attenzione il vostro articolo di ieri a firma wkls sulla riforma della Giustizia Civile. Sono d'accordo con voi, specie sul commento, più che col manifesto degli avvocati, sul fatto che si tratti di una mostruosità.

Però, a proposito di avvocati, mi sorge un dubbio. Mi risulta che se c'è una categoria in Parlamento anche troppo numerosa è proprio quella degli avvocati . A parte le decine di penalisti personali del presidente del Consiglio, mi sembra ce ne siano tantissimi altri, soprattutto nella maggioranza di governo, ma anche nell'opposizione. Tutti questi, quando è stata approvata questa legge "sulla mediazione obbligatoria" dov'erano? Credo che a noi tutti, che lavoriamo nel settore della Giustizia, anche in posti umili, interesserebbe molto saperlo.

Lettera firmata

Risponde la redazione: eh già, dov'erano?

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net