logo e-dicol@
Premio formazione 2000Anteprima Magazine Business newsletter economica dedicata agli operatori del settore industriale, terziario e agricolo che sviluppano i loro affari anche all'estero.
Vincitore del premio formazione 2000 Regione Lombardia, AFG - IFG
Anteprima  Magazine Business
Anteprima Magazine Business
n° 1/00

mailAnteprima

sommario

agricoltura
Leader +, progetto di orientamenti

agricoltura
Aiuti per gli agricoltori

agricoltura
Un sito sulle politiche comunitarie

bandi
Pmi, piccole ma... in grande

bandi
Giovani scienziati crescono

bandi
In Canada grazie all'Europa

bandi
Esperti per il programma Ist

bandi
Nuovo bando per Interprise

europa
Firma elettronica, fra poco si puo'

formazione
I soldi di Socrates

formazione
Europrogettisti in azienda

fiere
L'edilizia va in Libano

fiere
Un mondo d'innovazione, conferenza ad Amsterdam

normativa
In Emilia arrivano gli sportelli unici

schede paese
Messico

Indice dei numeri pubblicati | Torna ad E-dicol@ |

Bandi

Nuovo bando per Interprise

La Commissione europea promuove proposte che favoriscano la partnership fra le imprese europee

Il programma Interprise organizza attivita' che permettono alle Pmi di avere incontri diretti gia' predisposti con interlocutori di altri Paesi. L'obiettivo e' quello di aiutare le piccole e medie imprese ad europeizzare le strategie d'impresa e ad internazionalizzarsi. Questo programma vuole sostenere circa una trentina di progetti all'anno, ripartiti tra vari settori economici, in diverse regioni europee e rispondenti a questi criteri di ammissibilita':

- il progetto deve promuovere la conclusione di accordi di cooperazione transeuropei fra imprese che rientrino nella definizione delle Pmi della Commissione, ossia che abbiano meno di 250 dipendenti e un giro d'affari annuale non superiore ai 40 milioni di euro o un totale annuale di bilancio non superiore ai 27 milioni di euro. Non devono, inoltre, essere controllate per piu' del 25 per cento del capitale o del diritto di voto da una sola impresa o da piu' imprese che non rientrino nella definizione di Pmi.
Dal programma sono esclusi progetti di aiuto all'esportazione, conferenze, seminari, partecipazione a fiere:

- il progetto deve tendere a riunire almeno 45 imprenditori appartenenti ad un settore di attivita' o a un contesto economico ben definiti, provenienti da almeno tre paesi europei. Almeno 30 imprese devono provenire da regioni partner;

- il progetto deve rispettare la metodologia Interprise in cinque fasi: prima fase (identificazione e selezione delle imprese); seconda fase (elaborazione di un catalogo); terza fase (ricerca di partner); quarta fase (giornate d'incontri); quinta fase (valutazione e monitoraggio);

- devono prendere parte al progetto almeno tre organizzazioni provenienti da tre diversi Stati membri dell'Unione e/o dello spazio economico europeo. Ciascuno di essi deve impegnarsi a far partecipare almeno quindici imprese della propria regione/Paese. Possono esservi associati organismi esterni all'Ue e allo See ma i costi connessi a questi ultimi non potranno godere di sostegno comunitario;

- il progetto deve essere finanziato dall'organismo richiedente al 50 per cento portando fondi all'operazione, e/o mettendo a disposizione del personale e/o raccogliendo fondi presso sponsor.

Per ciascun progetto puo' essere erogata una sovvenzione massima di 60mila euro e possono beneficiarne gli organismi che, grazie alle proprie competenze professionali, possono fungere da collegamento tra le imprese (federazioni d'imprese, associazioni di categoria, camere di commercio, consulenti, agenzie, ecc.).

Queste le prossime scadenze: per gli eventi che si terranno tra il primo aprile ed il 30 giungo 2001, entro il 30 giugno 2000; per gli eventi che si terranno tra il primo luglio ed il 30 settembre 2001, entro il 30 settembre 2000.

Dati Anteprima.net