logo e-dicol@
Premio formazione 2000Anteprima Magazine Business newsletter economica dedicata agli operatori del settore industriale, terziario e agricolo che sviluppano i loro affari anche all'estero.
Vincitore del premio formazione 2000 Regione Lombardia, AFG - IFG
Anteprima  Magazine Business
Anteprima Magazine Business
n° 1/00

mailAnteprima

sommario

agricoltura
Leader +, progetto di orientamenti

agricoltura
Aiuti per gli agricoltori

agricoltura
Un sito sulle politiche comunitarie

bandi
Pmi, piccole ma... in grande

bandi
Giovani scienziati crescono

bandi
In Canada grazie all'Europa

bandi
Esperti per il programma Ist

bandi
Nuovo bando per Interprise

europa
Firma elettronica, fra poco si puo'

formazione
I soldi di Socrates

formazione
Europrogettisti in azienda

fiere
L'edilizia va in Libano

fiere
Un mondo d'innovazione, conferenza ad Amsterdam

normativa
In Emilia arrivano gli sportelli unici

schede paese
Messico

Indice dei numeri pubblicati | Torna ad E-dicol@ |

Bandi

In Canada grazie all'Europa

Nell'ambito del programma per la cooperazione nel settore dell'istruzione e della formazione

Sulla Gazzetta unica europea e' stato pubblicato il quinto invito a presentare proposte per il programma di cooperazione Ue-Canada nel settore dell'istruzione superiore e della formazione professionale. Questo invito si riferisce all'elemento di maggiore rilievo del programma, ovvero la promozione di progetti comuni intrapresi da consorzi di istituti di istruzione superiore e da centri di formazione dall'una e dall'altra parte dell'Atlantico. Il programma sara' gestito congiuntamente dalla direzione generale per l'Istruzione e la Cultura, dallo "Human Resources Development Canada" e dal "Department of Foreign Affairs and International Trade" canadese.

Esso sosterra' circa sei progetti originali che possono essere realizzati soltanto attraverso raggruppamenti multilaterali, in conformita' ai seguenti obiettivi:

- favorire la comprensione e il sapere fra i popoli della Comunita' europea e del Canada;

- migliorare la qualita' dello sviluppo delle risorse umane;

- migliorare la qualita' della mobilita' studentesca oltreoceano, compresa la promozione della trasparenza, il riconoscimento reciproco e la trasferibilita' dei titoli accademici;

- incoraggiare lo scambio di conoscenze nell'ambito di nuovi sviluppi in materia d'istruzione superiore e formazione;

- sviluppare parternariati tra gli istituti di istruzione superiore e di formazione;

- formare o sviluppare parternariati tra gli istituti di istruzione superiore e di formazione ed organismi simili;

- introdurre una dimensione di valore aggiunto alla cooperazione transatlantica in materia di istruzione superiore e di formazione, a complemento delle iniziative esistenti.

La mobilita' degli studenti costituira' l'elemento principale di ciascun consorzio e le attivita' dovranno essere orientate in modo tale che essi ne traggano vantaggio, grazie all'introduzione di una adeguata dimensione internazionale nei loro studi. Ciascun consorzio dovra' comprendere un minimo di tre associati attivi per ognuna delle due parti. Tale combinazione deve includere come minimo due istituti di istruzione superiore o di formazione per ciascuna delle parti, aventi sede in Stati membri diversi della Comunita' europea e in province diverse del Canada. Il finanziamento previsto del programma e' tuttavia destinato unicamente alle istituzioni accademiche e di formazione nell'ambito di ciascun consorzio. Precedenti esperienze in qualita' di associato ad un programma comunitario d'istruzione o di formazione costituiscono un criterio di ammissibilita' per l'istituto comunitario responsabile all'interno di un consorzio. La Commissione europea eroghera' un importo complessivo di 600.000 euro e il Canada di circa 1.200.000 dollari canadesi. Per un progetto triennale, il livello massimo di finanziamento per ciascun consorzio si aggira intorno a 130.000 euro, che comprende fino a 12.000 euro per associato del consorzio, riservati a borse di mobilita' studentesca. La sovvenzione della Commissione europea non eccedera' il 50 per cento del costo complessivo del progetto di parte europea, mentre il finanziamento massimo per ciascun gruppo canadese sara' di 200.000 dollari canadesi.

Le proposte devono essere inoltrate a mezzo raccomandata o consegnate a mano entro il 31 maggio 2000. I concorrenti sono invitati a consultare il testo ufficiale dell'invito pubblicato sulla Gazzetta ufficiale delle Comunita' europee (Gu numero C 58 dell'1.3.2000, pag. 7).

Dati Anteprima.net