Riceviamo&Pubblichiamo/ M5S: "No secco al Trc"

A chi ci accusava di essere funzionali all'opposizione solitaria di Renzi all'interno del consiglio comunale e del suo partito rispondiamo con la
nostra ferma opposizione all'opera che Renzi stesso vede con favore, il TRC.

Ricordiamo ai cittadini riminesi, purtroppo molto meno informati sul tema dei vicini riccionesi che già si sono organizzati in comitati ed iniziative
contro l'opera, che siamo in attesa di sapere dagli organi preposti l'ammissibilità o meno del referendum che abbiamo richiesto e depositato in
comune. A settembre sarà nostra cura attivare iniziative di informazione sul tema con tutta la cittadinanza perchè qui non si tratta di una protesta di pochi confinanti con l'opera che si sentono danneggiati, ma di un problema di risorse che investe tutta la città.

Tanto per intenderci non è una questione di "non nel mio giardino" come qualcuno insinua, ma una questione "non dalle mie tasse perchè abbiamo spese più urgenti e risorse sempre più scarse" che tocca tutti i cittadini, anche quelli che saranno comunque costretti ad utilizzare l'auto per la troppa distanza dalle fermate del TRC.

Il TRC è un progetto che dorme dal secolo scorso, riesumarlo in questo momento dove la crisi economica ha tratti così drammatici da mettere in discussione l'assetto stesso degli stati e dei rapporti che li regolano, accantonare risorse statali o locali che siani, è forse l'unica opzione intelligente in attesa che la bufera passi. E' solo un'appello al buonsenso.

Ufficio stampa

Movimento 5 Stelle

Rimini

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net