Riceviamo&Pubblichiamo/ Piva sulla crisi della pesca

Il consigliere regionale Roberto Piva ha presentato questa mattina un’interrogazione relativa al grave momento di crisi che sta attraversando il mondo della pesca. «La stessa costa emiliano – romagnola – sottolinea Piva nell’atto ispettivo – fa registrare una situazione preoccupante nella quale si pesca poco e in genere pesci di piccola taglia e non va meglio per la pesca a strascico».

«Il fermo biologico – spiega Piva – è fondamentale per contenere gli effetti di un sovrasfruttamento delle risorse su cui incidono non solo le attività di pesca, ma anche cambiamenti climatici, inquinamento».

«Pertanto – conclude Piva- ho interrogato la Giunta affinché ribadisca la fondamentale importanza del settore pesca per l’intera economia regionale e perché si attivi affinché sia inserito, nel maxi emendamento al “DL sviluppo”, l’emendamento che consentirebbe di recuperare le risorse inutilizzate per permettere alla filiera di poter contare su una adeguata copertura finanziaria per realizzare l’arresto temporaneo dell’attività di pesca». 

Ufficio stampa

Pd Regionale

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net