Giocaestate/ Grande festa per i bambini della PolCom Riccione

Venerdì 29 luglio, allo Stadio del Nuoto di Riccione, la Polisportiva Comunale ha organizzato la tradizionale festa del Giocaestate, che chiude il mese di luglio ed apre il Giocaestate di agosto -si legge in una nota ufficiale-.

Una festa particolare, quest’anno, visto che si è deciso di festeggiare i 150 anni dell’Italia. I bambini sono stati divisi a seconda dell’età e dei gruppi di appartenenza. Ogni gruppo ha interpretato una o più regioni italiane. Così, dopo il saluto del presidente della Polisportiva Giuseppe Solfrini e del sindaco di Riccione Massimo Pironi e dopo l’esibizione della squadra Tuffi della PolCom, sono stati i piccolissimi verdi (4 anni) ad attraversare con il loro trenino di cartapesta la piscina e a dare il via alle esibizioni degli altri gruppi.

Dagli arancio (6/7 anni) col Trentino Alto Adige e la Lombardia; ai gialli (8) con la Puglia; ai blu (9/10) con Campania e Sicilia; ai rossi (11 in poi) col Lazio; agli arcobaleno (il gruppo del pomeriggio che accoglie bambini di varie età) con l’Emilia-Romagna.

Alla fine, tutti quanti a bordo piscina con magliette verdi, bianche e rosse a simboleggiare il tricolore e inno di Mameli cantato in maniera impeccabile per la soddisfazione di genitori, nonni, parenti ed amici accorsi numerosi (si contavano circa 700 presenze), per godersi la festa.

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net