Sport/Baseball C1/ L'Italcar Torre Pedrera torna alla vittoria

Dopo il Longbridge Bologna, domenica 10 giugno sul diamante di Rivabella è scesa l'altra capolista del campionato, il Sasso Marconi. Stavolta, però, ad avere la meglio sono stati i romagnoli che si sono imposti per 11 a 8 dopo una gara dura, giocata contro un avversario mai domo. L'Italcar Torre Pedrera inizia a costruire il successo già nelle prime riprese

1° inning: una valida di Gigi Cinardi e un doppio di Nicola Paro valgono il 2 a 0. Nel 2°, un singolo un po' fortunoso di Canini (il lead-off riminese chiuderà con uno strepitoso 5 su 5 nel box) sul prima base avversario consente a Ivan Cicchese di segnare il 3 a 0. 3° inning: doppio di Francesco Bakken, lancio pazzo e volata di sacrificio di Paro che porta a casa il seconda base riminese: 4 a 0. Nel 4° e 5° inning il lanciatore partente dell'Italcar, Tommaso Cherubini, ha un calo e subisce un paio di valide di troppo e un home run da due punti che riportano il match in parità: 4 a 4. I Falcons, però, reagiscono subito e, sempre al 5°, segnano tre punti: doppio di Alberto Canini che ruba la seconda e va a casa su un altro doppio di Bakken: 5 a 4. A questo punto il Sasso Marconi cambia il partente Capucci col rilievo Gualandi ma la mossa non è azzeccata. Il nuovo entrato commette subito balk e consente a Bakken (che nel frattempo aveva rubato la terza base), di segnare: 6 a 4. Poi, con un lancio pazzo, dà la possibilità a Gigi Cinardi di segnare il 7 a 4. Al 6°, scende Cherubini e sale sul monte Nicolò Bertozzi che concede un punto agli avversari: 7 a 5.

Nella seconda parte dell'inning torna a scatenarsi l'attacco riminese: singolo di Pierangelo Cit per il punto segnato da Andrea Carelli e valida di Canini che porta a casa lo stesso Cit. Canini, arrivato in terza, pesterà il piatto di casa base grazie a Bakken, fattosi volutamente prendere in ballerina fra la prima e la seconda: 10 a 5. All'ottavo, Bertozzi subisce due punti dal line up avversario e viene rilevato da Alessandro Biondi. L'attacco (che alla fine avrà prodotto 14 valide) segna ancora un punto: singolo di Cicchese che viene sostituito da Daniele Bellavista sulle basi. Ennesimo singolo di Canini e volata di sacrificio di Davide Sartini per l'undicesimo punto. Al 9°, Biondi controlla il line up avversario concedendo un solo punto.

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net