Volley/ Fspav e Fipav firmano accordo di collaborazione pluriennale

Domenica 23 maggio a Roma, in occasione del World Tour di Beach Volley, La Federazione sammarinese di pallavolo e quella italiana hanno firmato l'accordo che determina le modalità di regolazione dei rapporti fra le due federazioni. Si tratta di un passo importantissimo per la nostra politica sportiva perchè parifica in modo ufficiale l'attività sammarinese a quella italiana. Nel passato, l'attività sammarinese era già stata parificata a quella italiana, in virtù di un accordo la cui validità era terminata nel 2005. In questi ultimi anni si è potuto contare solo su rinnovi/deroghe annuali, fino a questo 2010. E solo in base a queste deroghe le società, le squadre, i tecnici e i giocatori del Titano partecipavano ai campionati italiani di qualsiasi categoria. Durante gli ultimi 12 mesi si sono svolti diversi incontri formali nei quali si sono elaborati i vari commi dell'accordo per poi giungere nelle scorse settimane alla versione definitiva, ratificata domenica.

Cosa comporta questo accordo? Un paio di esempi: la qualifica di un allenatore formatosi a San Marino viene riconosciuta automaticamente anche in Italia. Così come accadrà per chi diventerà arbitro sul Titano. Nel contempo, arbitri, tecnici e giocatori italiani potranno essere utilizzati all'interno dell'attività federale sammarinese.

Gianluigi Lazzarini, presidente della Fspav e firmatario dell'accordo assieme al presidente della Fipav Carlo Magri, è particolarmente soddisfatto. "Questa firma è molto positiva per tutto il nostro movimento - dice - E' un altro traguardo raggiunto, oltre a quelli sportivi raggiunti in questi anni, che ci dà modo di programmare l'attività sportiva di tutte le realtà della federazione con il massimo della tranquillità. Con la Fipav c'erano da ricostruire rapporti sulla base della reciproca stima e fiducia, Ci siamo riusciti ed ora rilanciamo in piena amicizia una collaborazione che sarà di reciproca soddisfazione".

In effetti, la firma di quest'accordo costituiva il principale obiettivo "politico" del presidente Lazzarini e del Consiglio Federale sin dal loro insediamento, obiettivo finalmente conseguito dopo diversi mesi di contatti e serrate trattative con gli esponenti della Fipav.

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net