Ambiente/Riciclaggio A San Giovanni in Marignano si riusa la plastica

San Giovanni in Marignano - Inizia domani la seconda parte della campagna di affissioni a sostegno della raccolta differenziata dei rifiuti promossa da Hera e dal Comune di San Giovanni in Marignano. Un'iniziativa che continuerà fino alla fine di maggio. La campagna, che si intitola "Dire, Fare, Differenziare" si articola in tre momenti diversi.

Nel mese di marzo, la comunicazione verteva sulla raccolta della carta. Da domani, i cartelloni pubblicitari inviteranno i marignanesi ad inserire negli appositi contenitori tutta la plastica e materie assimilabili che devono buttare: flaconi, bottiglie, barattoli, alluminio. Riciclata, la plastica può essere riutilizzata per produrre fibre tessili, fibre ottiche e imballaggi. La campagna pubblicitaria prevede anche la presenza di Hera al mercato settimanale cittadino dove distribuirà una brochure esplicativa. In maggio, la comunicazione sarà sul riciclaggio del vetro.

"La plastica non è biodegradabile e quindi ha un alto potere inquinante - afferma Maura Tasini, assessore all'ambiente - nel mondo, utilizziamo due milioni di bottiglie di plastica all'ora. Solo questo dato dovrebbe far capire l'importanza del riciclo di questa materia. Per questo è importante che tutti, anche una realtà come San Giovanni in Marignano, ci si impegni in questo senso".

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net