Sport/ Nuoto: a Riccione i Campionati italiani giovanili

Giovedì alle 12, allo Stadio del Nuoto di Riccione, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei Campionati italiani primaverili di nuoto che la Polisportiva Comunale Riccione ospita per il terzo anno consecutivo.

Ha aperto i lavori Giuseppe Solfrini, presidente della Polcom Riccione, che ha tenuto a ringraziare "tutti quelli che rendono possibile questo avvenimento. Dalla federnuoto che ci sceglie da tre anni, all'Amministrazione comunale che ci supporta fino a chi garantisce i servizi e la sicurezza acnhe sanitaria degli atleti. Ma più di tutti voglio ringraziare i collaboratori della Polisportiva, senza l'impegno dei quali niente di tutto questo sarebbe possibile".

Massimo Pironi, sindaco di Riccione, si è detto soddisfatto del ritorno di questa manifestazione sportiva in città. "Perchè tre anni fa la città la volle con forza e se oggi ci riconfermiamo, molto del merito va alla Polisportiva Comunale che è in grado di supportare un avvenimento di questa portata. E' la manifestazione che apre la stagione pasquale e molte attività turistiche hanno aperto in anticipo proprio per non lascirsi sfuggire l'avvenimento".

Bauli è parener ormai istituzionale di federnuoto. Paola Panizza, dirigente dell'azienda veronese, ha spiegato cosa farà Bauli durante questi campionati: "accompagneremo questo momento così esaltante per i ragazzi con alcune iniziative. Ci saranno un nostro stand con i nostri prodotti; un'area per le 'interviste ai campioni', la possibilità di interagire con il nostro nuovo blog www.dolcefarnuoto.it sul quale interviene anche Alessia Filippi che è la nostra testimonial. E ci sarà anche quest'anno il concorso che permetterà ai vincitori di allenarsi per un giorno con Alessia a Verona".

Walter Bolognani, responsabile tecnico delle nazionali giovanili di nuoto, ha fatto il punto sportivo dei campionati. "Le squadre presenti sono più di 250, più di 1800 i nuotatoi fra maschi (poco più di mille) e le femmine (poco più di 800) per un totale di più di 5mila atleti/gara. Ci sono i migliori d'Italia in ogni categoria; tutti vogliosi di far bene per poter poi sperare di essere selezionati in vista degli europei e dei mondiali. Per la categoria Ragazzi, poi, un motivo in più per ben figuare: gli Italiani fungono da selezione per la Coppa Comen che si terrà prossimamente a Catania".

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net