Basket C1/ Tender Riccione in trasferta a Fabriano

Continua a predicare umiltà la Tender Riccione. La società di basket della Polisportiva Comunale di Riccione è in testa alla classifica del proprio girone della serie C1 ma davvero non pensa ad altro che alla salvezza. "Lo confermo nel modo più assoluto - afferma Stefano Barosi, dirigente Tender - noi stiamo guardando al fondo della classifica e siamo consapevoli che ci mancano 22 punti per essere sicuri di disputare i play-off che significano salvezza acquisita. Ci servono 11 vittorie: è su questo che ci concentriamo". Domenica 28 alle 18 i biancazzurri scendono a Fabriano per un match non semplice. I marchigiani sono squadra solida, sesti in classifica con due partite vinte e due perse ed escono da una sconfitta rimediata in trasferta contro il Santarcangelo.

Un punto di forza del Cerreto D'Esi Fabriano è Roberto Tortolini, un pivot classe '68 di grande peso ed esperienza che l'anno scorso giocava in B1 ad Ancona ed ha avuto anche trascorsi in A2. Sarà un duello tutto da vedere con Luca Costa, il 5 della Tender che viaggia a 8.33 rimbalzi a partita e gode di un 19 di valutazione complessiva per le prime quattro giornate di campionato. Giocatori di rilievo nel Fabriano sono anche anche l'ala Davide Pedrotti (3.67 palle recuperate ogni match) ed il 23enne guardia-ala Giacomo Pellacchia. Ma questa sarà, soprattutto, la partita del grande ex Enrico Maria Paci che oggi è un punto cardine della Tender e fino all'anno scorso militava nel Fabriano. Ovvio sperare nella famosa legge…

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net