Politica/ Un'altra cazzata please...

cuorei_infilzatoLa frase di ieri, nella quale il presidente del Consiglio ha detto di avere il "Cuore grondante di sangue" nel varare l'ormai famosa "manovra", passerà sicuramente alla Storia. Sì, alla storia delle  banalità e stupidaggini di cui è costellata la vicenda di questa povera Italia negli ultimi decenni.

Certo è però che questa frase, detta da Berlusconi ieri, si stacca dal contesto, pur pietoso  e malinconico delle nostrane disgrazie. Sarebbe stato bello però, che questo stillicidio ematico, il Nostro lo avesse sentito anche in altre occasioni. Ad esempio quando appioppò, agli Italiani, una decina di miliardi di debiti per "salvare" L'Alitalia.

Oppure in occasione degli altri miliardini buttati in faraonici progetti (uno per tutti: il ponte sullo stretto di Messina), sfornati a getto continuo in questi anni. Oppure ancora quando il suo superministro Tremonti consentì agli enti locali di "giocare" con  "derivati", cosa che li ha portati alla catastrofe odierna. In quest'ultimo caso con l'aiuto fattivo dell'attuale opposizione (che allora si chiamava Pds ed oggi Pd).

Se un po' di quel sangue che dice di sentirsi sfuggire oggi, gli fosse sgocciolato allora, ci potremmo risparmiare adesso un bel po' di bestemmie e maledizioni. Però in fondo ci sta bene anche a noi... (Nella foto; in esclusiva, il cuore del presidente del Consiglio durante la conferenza stampa di ieri. Il chiodo più lungo a destra è l'Alitalia, quello più grosso è Tremonti. I derivati comprati dagli enti locali sono i chiodi in alto a destra).

W.

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net