Manovra economica/ Adesso siamo agli insulti fra ministri

rissaIl video che sta letteralmente impazzando sul web, in cui si vede e si sente il ministro Tremonti che dà ripetutamente dello “scemo” e del “cretino” al collega Brunetta, durante la conferenza stampa di presentazione della cosiddetta “manovra di stabilizzazione”, dà la misura del punto nel quale è arrivata questa povera Italia. In mani come quelle di questi soggetti, il disastro non può che essere certo.

Tuttavia, perplessi e, in qualche modo divertiti, dalla incredibile performance del gruppo dei ministri, può rischiare di sfuggire un passaggio del video in questione, dove Brunetta “apertis verbis”, afferma che la manovra del Governo favorirà e garantirà molto di più il settore pubblico rispetto a quello privato. Purtroppo è vero, e quindi sarebbe opportuno che i ministri della Lega seduti a un paio di metri dal malcapitato Brunetta, visto che si sono sempre eretti a paladini del lavoro privato, ne prendessero atto e finalmente ne traessero le giuste conseguenze.

Probabilmente, anzi sicuramente, avendo ancora davanti un annetto e mezzo di lauti stipendi, faranno finta anche loro, come farà Brunetta per gli insulti di Tremonti, di non aver sentito. Cosa non bisogna fare per mantenere la pagnotta! (nella foto: un momento di aperto confronto sulla manovra economica durante l'ultimo consiglio dei ministri)

e.b.

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net