Malcostume politico/ Brunetta se la prende con dei precari. Poi se ne va sull'auto blu. Pagata anche da loro. Che uomo!

brunettaIn questo clima da fine del mondo, ci mancava solo la solita scenata del microministro Brunetta il quale, ieri, ha definito i precari “La parte peggiore dell’Italia”. Il personaggio non è nuovo a certi exploit, ma stavolta ha un po’ passato il segno se è vero che anche “Il Giornale” di Sallusti-Feltri si è sentito in dovere di consigliargli “una camomilla”. Tuttavia, come abbiamo sempre detto, anche nelle tragedie (e Brunetta certamente lo è, così come il precariato e la disoccupazione) vi è un aspetto divertente, sia pure con un retrogusto amaro.

Nel caso è rappresentato, secondo noi, da quel che si vede nel video che da un giorno sta impazzando sul web. Lì si può notare che l’ineffabile ministro dopo aver insultato ben bene i suoi malcapitati interlocutori, se ne va rombando sulla sua magnifica auto blu (che blu non è, ma  grigio metallizzato) presumibilmente, anzi, sicuramente, pagata anche con le tasse applicate sui pur magri salari delle sue vittime tanto disprezzate!

C’è da chiedersi: "ma un Paese così, quanto potrà ancora andare avanti?". (nella foto: l'ego del ministro Renato Brunetta)

e.b

 

 

   

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net