Politica/ La Confindustria si muove

emma-marcegagliaIn una settimana non facile per il nostro Paese, è passato abbastanza sotto silenzio l’intervento della presidente di Confindustria Emma Marcegaglia sulla situazione politica italiana. Eppure, a nostro avviso, è un caso abbastanza raro che un vertice confindustriale prenda una decisione così netta e decisa. Almeno negli ultimi anni non ci ricordiamo casi simili.

Cos’ha detto la Marcegaglia? Che, in sostanza, il Paese è sull’orlo del baratro e che le forze imprenditoriali devono intervenire direttamente per evitare un inevitabile e definitivo declino. Non ha fatto nomi e cognomi, ma a chi l’intervento fosse indirizzato era evidente a tutti. Prevedibili le reazioni stizzite di un paio di giornali di cui uno l’aveva “attenzionata” alcuni mesi fa coi suoi ben noti “dossier” stile “Boffo”. Segno che la signora ha coraggio anche se, va aggiunto,  il proprietario di questi giornali (il presidente del Consiglio) in questi mesi si è indebolito parecchio.

Che sia arrivato il momento di una donna – per davvero – in politica? E che questa possa essere la bella (e intelligente) presidente di Confindustria? E’ presto per dirlo. Resta il fatto che fra poco lascerà la massima carica dell’associazione e, allora, potrebbe essere “libera” per altri e più alt incarichi. Vedremo...

e.b.

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net