Politica interna/ Contrordine: Minetti sugli scudi! All'assalto del parlamento!

La nostra concittadina Nicole Minetti, come riferiscono alcuni giornali del mattino, ha "scaricato" il suo legale, Daria Pesce. Questa, come avevamo ricordato in un nostro articolo del 19 aprile intitolato: "Minetti: fine di una carriera ?", aveva, nel tentativo di difendere la sua cliente, chiamato pesantemente in causa Emilio Fede e Lele Mora nel processo di Milano per favoreggiamento della prostituzione. In poche parole, nell'ormai arcinoto caso "Ruby rubacuori", d'incanto, con la defenestrazione dell'antipatica avvocata Pesce (che con somma eleganza Fede aveva definita "bisognosa di cure psichiatriche"), la nostra concittadina sembra abbia avuto garantito un seggio nel futuro Parlamento e una promessa per il ministero degli Esteri che lei stessa, con grande modestia, riteneva di meritare. Quindi la previsione di una sua eclissi politica da noi fatta nell'articolo del 19 aprile si è rivelata fortunatamente sbagliata e con questa improvvisa riconversione, la simpatica Nicole sembra aver riconquistato la piena fiducia del Presidente del Consiglio e con essa la speranza di poter accedere, per i suoi evidenti meriti, alle più alte vette dell'olimpo politico. Auguri vivissimi! (nella foto: la nostra Nicole ascolta sempre i buoni consigli).

w.

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net