Economia/ Incredibile... quest'uomo continua ancora a prenderci per i fondelli!

Su tutti i giornali online di oggi e quelli cartacei di domani, comparirà sicuramente l'ultima tonante dichiarazione del Ministro Tremonti: "Basta con l'oppressione fiscale delle imprese"; a volte coniugata con un: "Basta di opprimere fiscalmente il lavoro!". Con piccole variazioni, questo è il messaggio che compare dappertutto. Benedetto Giulio!!! L'abbiamo sempre detto noi che, in certe cose, è molto meglio del suo principale Berlusconi. E' da dieci anni e più che (salvo la breve sfortunata parentesi "Prodi") ininterrottamente il sunnominato Tremonti ricopre la massima carica economico-finanziaria italiana.

Tutte le sue teorie, sul "perchè", sul "come", sul "quando", capaci di risolvere (secondo lui) le più scottanti questioni economiche, compaiono da quasi trent'anni, tutti i santi giorni su tutti i giornali, eppure ha sempre l'aria di essere arrivato lì un minuto prima, per caso, e di dover risolvere un problema di cui non sospettava nemmeno l'esistenza! Praticamente tutte le diavolerie inventate per rendere impossibile la vita degli italiani (soprattutto imprenditori...) sono opera sua (avete presente lo "spesometro"?) e lui invece arriva con l'aria di chi dice: "...e io che c'entro?", "un attimo e sistemo tutto...". C'è poco da dire, è un artista, un grande artista, e in questo supera il suo datore di lavoro di Arcore al quale, secondo i più, sopravviverà (politicamente, s'intende...).

L'unico che, su un piano pur infinitamente più modesto gli si può paragonare, è il nostrano presidente della Fiera Lorenzo Cagnoni, che, anche lui, quando venne scoperta la difformità "sismica" del Palacongressi, cadde dalle nuvole e ancor oggi dichiara di non essere responsabile di nulla e praticamente di non c'entrarci per niente. In ogni caso, lo ripetiamo, siamo su un piano ben lontano da quello del grande Giulio (d'altra parte anche Rimini non è Roma...) che in certe cose è veramente impareggiabile. Se non fosse che di certo lui accorcia la nostra, verrebbe da augurare: "Lunga vita al divo Giulio...!".

wkls

P. S. A proposito: proprio un minuto fa è uscita la prima pagina di "Libero on-line". Qual è il titolo? "Tremonti facci sognare!". Graaaande!

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net