Giustizia italiana/ Gente, un consiglio: scappate da qui

Con la notizia di oggi, dell'introduzione della "prescrizione brevissima" per grandissima parte dei reati, è sicuro che l'unica cosa che possono fare i superstiti italiani che non intendono dedicarsi a delinquere, è sicuramente scappare. Con questa nuova normativa introdotta apposta per fare cadere in prescrizione tutti i reati addebitati al presidente del Consiglio, è ovvio che tutti quelli che si troveranno nelle medesime condizioni con la fortuna di non avere precedenti penali, avranno la sicurezza (e non solo l'elevata probabilità,, come avveniva fino ad oggi) che il loro reato si prescriverà. In parole povere, chiunque oggi commetta un reato e sia incensurato, avrà la matematica certezza di rimanerlo per sempre, qualunque sia la quantità di reati che successivamente dovesse commettere. Quindi, per tutti quelli che,per motivi loro, (morali, civili, di educazione) decidessero oggi di non intendere mai delinquere, questo diventerà di sicuro un paese infernale. Di qui il consiglio iniziale: ragazzi, se potete, scappate! (Nella foto: di chi è il braccio elegantemente vestito da un classico gessato che mette le mani nelle tasche dell'italiana di turno, sicuro dell'impunità?).

wkls

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net