Politica nazionale/ Due prove in due giorni

In due giorni la nostra nazione ha vissuto due momenti alti che ne hanno evidenziato anche i caratteri di fondo. Intendo riferirmi alle celebrazioni dell'unità nazionale ed iimmediatamente dopo, alla decisione italiana di stare in pieno insieme agli alleati sulle misure da prendersi riguardo la crisi libica. Cito i due fatti perchè portatori di un messaggio positivo di fondo che dorebbe valere anche per altre questioni altrettanto importanti che riguardano il nostro futuro. Il messaggio è nell'alto grado di unità e di coesione che sta dentro quegli episodi con i partiti largamente uniti nel comune interesse, ma ancora di più in una comune visione che ragionevolmente li potrebbe vedere come concorrenti, ma non come nemici. Di una inimicizia che naturalmente ha ormai poca ragione di esistere.

Diventa per contro ogni giorno più difficile comprendere i motivi seri, di fondo, importanti, che spingono anche settori ampiamente dentro l'area ragionevole e moderata a fare la guerra a settori abbondantemente simili. Quale interesse ha il cittadino ragionevole e moderato a quelle guerre? Non abbiamo già abbastanza guai? Verrebbe naturale a questo punto chiedersi, o meglio chiederlo ai nostri beneamati dirigenti se non stiano mettendoci molto di loro pugno per alimentare tensioni gratuite soffiando su quella parte di mentalità che negli stadi si raggruppa attorno agli ultras delle curve e che là può essere sfogo ,folclore e spettacolo ma che applicata alla politica non è di sicuro cosa positiva.

Ed una ultima domanda ancora. Bastano l'antiberlusconismo e la sua controfaccia a giustificare, a creare, fratture od amicizie ad oltranza che non hanno un fondamento nella società? E si crede che artificiose divisioni che richiedono una altrettanto artificiosa e giornaliera alimentazione siano cose buone? Che facciano bene al popolo?

Steve

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net