Elezioni riminesi/ La Lega tira fuori il suo candidato

Sui giornali di oggi, la Lega Nord indica finalmente il proprio candidato sindaco, continuando a polemizzare pesantemente con i suoi "alleati"(?) del Centrodestra. L'accusa è la solita secondo i leghisti: "non vorrebbero vincere". Il preferito dei leghisti sarebbe Enrico Santini . Ora, con tutto il rispetto per l'opinione altrui non è che costui sembri, sulla carta, un fulmine di guerra. Non più, almeno, di un Lombardi o dello stesso Formica che gli stessi sondaggi del Centrodestra, i quali, nelle intenzioni avrebbero dovuto lanciarlo, sembrano indicare come "straperdente".

Tornando a Santini, l'unica esperienza elettorale che gli si può ricordare è quella, di circa un anno fa, quando venne clamorosamente battuto nella corsa alla presidenza della Banca Malatestiana. Salvo errori, è l'unico precedente significativo (di un qualcosa che assomigli a un'elezione) che si ricordi di lui e francamente non è tanto tranquillizzante per l'esito della competizione a cui lo si vorrebbe iscrivere.

r.p.

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net