Politici riminesi/ Quando il bue dà del cornuto all'asino

Il bue che dà del cornuto all'asino. Il bue è Sergio Pizzolante. Il fenomenale onorevole del PdL parte all'attacco della "casta" dei politici riminesi sulla stampa locale dicendo che "Il Pd costa troppo ai cittadini", "troppo alti sono gli oneri d'urbanizzazione", "Hera è un mostro" e c'è il "monopolio delle cooperative rosse nella grande distribuzione" e i cittadini riminesi, per questo scempio, "hanno avuto in cambio una viabilità da ingorgo metropolitano".

Peccato che dell'attuale situazione riminese lo stesso Pizzolante, nonostante la relativamente giovane età, sia uno dei protagonisti storici: da più di vent'anni sempre dentro la "casta", ben inserito. Prima come segretario della Uil, il sindacato socialista; poi come piccolo maggiorente del Psi craxiano; poi riciclato, come tanti, in Forza Italia ora Pdl. Uno del quale la gente comune potrebbe chiedere: "ma questo qui, che mestiere fa, a parte il politico?".

Oggi Pizzolante cerca di spingere il proprio candidato, Marco Lombardi, alla presidenza della Provincia. Prima si vanta di aver salvato la "notte" della Riviera facendo decadere il decreto che impone di non somministrare alcolici dopo una certa ora, ma non fa i conti con "suor" Carlo Giovanardi, suo ineffabile compagno di partito, che blocca tutto. Poi accusa la viabilità riminese (certamente pessima), ma non dice una parola sui mancati investimenti del governo Berlusconi sulle strade statali locali. Nè apre bocca sugli incarichi degli uomini del Pdl nei consigli d'amministrazione delle società partecipate dal pubblico. Nè sulle consulenze. E via così.

Insomma, Pizzolante è il solito politico di non eccelsa statura, che "fa legna" in provincia. E che trova una giustificazione alla propria esistenza politica proprio perchè è inserito ben dentro la "casta" di cui, ovviamente, parla male. Il bue, appunto, che dà del cornuto all'asino. Ma le storielle con gli animali è meglio lasciarle ai bambini. Nella foto: Pizzolante (a sinistra) e Melucci (a destra), comodamente seduti su una poltrona pubblica, guardano sereni verso il futuro. Il loro.

Antonio Cannini

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net