Economia/ L’abbraccio mortale diventa sempre più stretto.

convegno sfollati SanmarinoOggi Fitch, una delle criticatissime tre sorelle del rating, ha reso noto un dato su cui comunque c’è poco da discutere. Negli ultimi due mesi c’è stata una fuga rapida per l’Italia, rapidissima per la Spagna degli investitori istituzionali esteri dai titoli del debito pubblico di questi due stati.

Il loro posto è stato preso, come abbiamo detto tante volte, dalle banche nazionali finanziate a tassi bassissimi dalla BCE di Draghi. Quindi si conferma quel connubio strettissimo tra banche e debiti degli stati che a lungo andare costituirà un abbraccio mortale di cui i più avvertiti si sono resi conto da tempo ma dal quale sembra impossibile sfuggire.

Chi ha letto con attenzione il nostro articolo dell’altro ieri intitolato: “il perverso rapporto Stato/banche ci porterà alla rovina” potrà rendersi conto ancor meglio della gravità della situazione e che il default greco non potrà certo migliorare.

Qui da noi ci si può consolare con le ruote panoramiche e con le ultime dichiarazioni del sindaco che dice “che siamo nel bunker”. Si vede che è giovane. I riminesi nel ‘44 non si salvarono nei bunker che non esistevano se non in piccoli esemplari sulla spiaggia, ma portarono a casa la pelle infilandosi, in 30/40.000, nelle gallerie del trenino di San Marino.

Ora le gallerie sono chiuse e a San Marino, per ringraziamento, abbiamo decretato un embargo fiscale di stile cubano Con la Finanza che ferma e perquisisce macchine e moto in andata e uscita. Va anche detto che con le bombe atomiche finanziarie che ci stanno sganciando addosso non basterebbero certo le pur profonde vecchie gallerie dell’antica ferrovia  per salvare l'euro, l'Italia e i riminesi. Forse ci vorrebbero i bunker della Cancelleria di Hitler, altrochè quelli di Gnassi! (Nella foto: una galleria che ha salvato i riminesi. Gnassi parla di bunker, si vede che non c’era!).

w

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net