Italia Economia/ quando il vento greco comincia a soffiare.

tornado_twisterQuando ieri nell'articolo intitolato  “Gli avvertimenti arrivano dall'alto” prevedevamo per oggi una brutta giornata , eravamo fin troppo facili profeti. Il vento greco alimentato da sentimenti di irresistibile repulsione nei confronti dell’Unione Europea è spirato oggi con tutta la violenza immaginabile sulle piazze finanziarie europee.

L’uscita di Atene dalla moneta unica fino a ieri negata e giurata sulle nostre teste da tutti, governi ed esperti, viene oggi (guarda guarda!) data per scontata. Questo la dice lunga sulla qualità dei governi e degli “esperti”. Il guaio è che tutti sanno e qualcuno comincia anche a dirlo, che questa potente tempesta appena abbattuto il Partenone, si scatenerà sul Colosseo e sulla Plaza de Toros.

Ormai le dimensioni della Finanza Ombra e la sua potenza di fuoco sovrastano di decine di volte quella degli stessi governi e delle cosiddette  istituzioni finanziarie (BCE in primis). E’ ovvio che in un quadro del genere dopo aver cresciuto e coccolato amorevolmente certi mostri, i piagnistei di quegli stessi governi fanno un po’ ridere, o meglio farebbero ridere, se il conto non dovessimo pagarlo noi, finora con maggiori tasse, d’ora innanzi con un meccanismo più che disordinato di recessione +inflazione che ormai anche i più tonti si rendono conto ci aspetta.

E pensare che certe cose il nostro ”Cancelliere” le scriveva già quattro cinque anni fa! (Nella foto: un’altra angolatura del vento greco)

w

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net