Rimini/ Camera di Commercio: tanti tuoni, nessun fulmine

manlioMaggioliSe dovessimo dar retta alle cronache dei giornali cittadini, “l’attacco del secolo” promosso contro l’inossidabile Manlio Maggioli dai vari esponenti della Camera di Commercio, facenti capo ai gruppi politici, sembra essersi risolto in un flop clamoroso. In effetti non si può diversamente qualificare la “fiducia unanime” riportata in Giunta e di cui parlano gli organi di stampa rispetto agli attacchi, con espressa richiesta di dimissioni, fatti nei giorni scorsi con tanto di titoloni sugli stessi organi di stampa che oggi riportano la “fiducia unanime”.

Si vede che la notte porta consiglio e “qualcosa” deve essere accaduto per far sì che i “ribelli”, come testualmente definiti dai giornali, abbiano cambiato così repentinamente idea. A meno che, come insinua qualche bene informato, l’attacco finale non sia stato procrastinato all’assemblea programmata fra qualche giorno. Resta comunque l’evidenza del fatto che, al momento, tanto ha tuonato da non piovere. (nella foto, Maggioli e Bugli: un franco confronto nei consueti abiti da lavoro).

W.

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net