Politica & Economia/ Qualcuno sta prendendo una cantonata.

In questa Italia sepolta dalla neve e dalla depressione, una notiziola passata sulla stampa internazionale è volata via completamente inosservata. Ma a torto.

La notizia è questa: la Gran Bretagna ha provveduto alla stampa di 70 miliardi di sterline per rifornire di liquidità l’economia. Secondo i dettami dell’economia classica ne dovrebbe conseguire il tracollo della sterlina. Ma non sembra sia così, infatti le banche inglesi useranno questo denaro per comprare gli ormai lucrosissimi Titoli di Stato italiani e, in misura minore, spagnoli, ovviamente contando sulla “resistenza” di questi paesi ai salassi prescritti dall’Unione Europea.

Quindi ci troviamo di fronte a due politiche monetarie ed economiche completamente diverse. Da un lato gli anglosassoni (americani ed inglesi) stampano allegramente carta moneta; dall’altra parte gli europei occidentali, sotto la guida della Merkel, adottano politiche iper-restrittive di cui l’esempio tipico è la Grecia ormai ridotta all’indigenza e sull’orlo della guerra civile.

Cosa aspetta  l’Italia un po’ lo sentono tutti, ma nessuno ha il coraggio di dirlo. Il nuovo conformismo “Montiano” e “Sole 24 Ore” non permette di dirlo. Comunque una cosa è certa: tra i due estremi qualcuno sta sbagliando di grosso. L’impressione che quel qualcuno siamo noi diventa sempre più forte.

A.C.

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net