Chissà se l'effetto Monti si fa sentire anche sull'aeroporto di Rimini?

elemosinaSi tratterà sicuramente di un aspetto minore. Tuttavia saremmo molto curiosi di conoscere i dati delle ultime due settimane, ma soprattutto dei prossimi mesi, sull'arrivo dei russi all'aeroporto di Rimini.

Infatti è noto che gli stessi russi, un tempo disprezzati, erano diventati per Rimini l'ultima ancora di salvezza quali generosi e spensierati compratori di capi di abbigliamento ed accessori.

Le loro comitive riempivano i centri commerciali e i più raffinati si vedevano anche in centro storico, nei pochi negozi di un certo livello rimasti. Ora, con le restrizioni all'uso del contante, anche per questi personaggi, la vita in Italia dovrebbe diventare molto difficile.

Saremmo curiosi,quindi, di conoscerne gli effetti sul traffico dell'aeroporto "Fellini", che, pur sommerso dai debiti, dei russi e del loro aumento si è sempre fatto un vanto in questi ultimi anni. (L'aereoporto di Rimini ha già cambiato la propria mission: d'ora in poi i Russi non verranno a Rimini a fare shopping ma l'elemosina)

 

wkls

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net