Economia/ Non ci voleva molto a capirlo... ci siamo!

tsunamiI lettori di ieri, non hanno potuto trovare da noi, cioè sui giornali italiani, una notiziola che invece è comparsa sulla stampa tedesca. Il colosso turistico TUI ha richiesto alle strutture alberghiere greche la rinegoziazione in dracme (!!) dei contratti già stipulati in euro.

Questo, per prevenire le perdite nel caso, evidentemente dato per certo, di uscita dalla moneta unica del paese mediterraneo. Tale clausola, lo vedrete, comparirà nei prossimi giorni in tutti i contratti tra operatori economici di Stati "forti" (U.S.A., Germania, Cina, ecc. ecc.) e paesi periferici dell'area euro. Italia compresa. Il suo significato sarà chiaro: come quello dei manifesti listati di nero sui muri.. (Nella foto; l'immagine dello stato di salute dei paesi mediterranei visti dalla finanza mondiale)

 

 

wkls

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net