Economia/ Chissà perchè, quasi di sicuro, domani sarà una cattiva giornata?

 

berlusconi_corna_3Che domani, purtroppo, per l'economia italiana sarà una pessima giornata è per noi quasi una sicurezza. Perchè vi chiederete?  La risposta non è troppo difficile. L'attacco di ieri del Presidente del Consiglio all'euro (anche se poi parzialmente precisato e semismentito) fa capire due cose.

La prima è che non vi è la minima intenzione di dare attuazione agli impegni contenuti nelle 17 paginette della "lettera", ormai famosa, portata a Bruxelles quale pegno di serietà.

La seconda, di cui la prima è la conseguenza, è che Berlusconi ha già scelto il tema della prossima campagna elettorale; l'unico ormai possibile: l'attacco all'euro e all'Europa "matrigna". Niente più, niente meno.

L'ha capito bene oggi Mario Monti che, con una "lettera aperta" senza precedenti sul "Corriere della Sera", attacca direttamente il Premier anticipandone le mosse e le intenzioni. L'hanno capito anche gli investitori che domani, purtroppo, manderanno all'Italia un altro "segnalino". E se non sarà domani, sarà il giorno dopo...(Nella foto: la serietà delle intenzioni si vede dai piccoli gesti)

wkls

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net