Rimini/ Vitali alla guerra: "Sterminate gli evasori!"

caricatemplareHa fatto un certo effetto ieri mattina sul Corriere di Rimini, l'invito del presidente della Provincia Stefano Vitali a (testuale! "schiacciare i parassiti evasori fiscali". Questo appello allo scontro senza quartiere e alla denuncia dei presunti mostri che distruggono i legittimi privilegi della casta non versando il dovuto, la dice lunga sul livello al quale siamo arrivati. Ricordiamo che Vitali, in tema economico, ha sempre avuto delle idee quanto meno singolari.

Un paio di anni fa accusava i riminesi di essere in crisi per aver comprato "troppi televisori al plasma" (rivedetevi il nostro articolo  del 30 settembre 2008 intitolato: "Per Vitali troppe tv al plasma"). Adesso, con i tempi che si sono incupiti, estrae la sciabola e invita a far strage di "evasori parassiti". Brutto segno. Quando si comincia a parlare in questo modo vuol dire che proprio non è rimasta nemmeno la frutta. Come dice oggi Piero Ostellino sul Corriere della Sera, davvero siamo arrivati alla demagogia totale con perfetta coincidenza tra maggioranza e opposizione e il problema non è più uno Stato sprecone, iperburocratico, inefficiente e spesso corrotto.

No non è questo. Dopo aver cercato di accreditare l'idea che la presente terribile crisi fosse colpa della "Speculazione Internazionale" e dopo aver constatato che gli italiani non la bevevano si è passati direttamente agli "untori". Comunque i medesimi italiani potranno stare sicuri, finchè a Roma ci saranno Berlusconi, Bossi e Tremonti e a Rimini Vitali & Co., la situazione non potrà che peggiorare. Coraggio o popolo d'eroi! Ancora un paio d'anni retti da queste grandi menti e avremo due metri di letame sopra la testa. (nella foto: lo scudocrociato Vitali e i suoi alla carica dei parassiti. Tutti sanno che fine hanno fatto i templari...)

w.

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net