Sotto il vulcano... ma rigorosamente senza testa.

senza_testaQuesta mattina sul Corso d'Augusto, abbiamo assistito a un episodietto, a nostro modo di vedere, istruttivo. Una decina (o forse meno) di risciò, organizzati da un gruppo della Sinistra (o forse era la CGIL? Ha poca importanza...), ha attraversato il Corso. Gridava slogan contro l'evasione fiscale, indirizzati in modo più che evidente ai commercianti della via. La cosa curiosa è che i partecipanti al corteo non si rendevano conto che ormai, dal "Ponte all'Arco", di commercianti praticamente non ce ne sono più! E da molto tempo! Tolte le farmacie e i bar al massimo, di commercianti, in senso vero e proprio, ne saranno rimasti a star larghi una decina.

Il resto dei negozi sono tutte catene commerciali. "Catene" che si avvalgono solo di personale dipendente (e di solito malpagato...) Di questo però ai promotori e agli attori della sfilata non interessava evidentemente nulla. Anzi è molto probabile che di quello che è successo in questi anni, non se ne siano neanche accorti. Non si sono accorti cioè che gli (odiati) commercianti, a Rimini, sono ormai una categoria che, a dir poco da 4/5 anni, è in via di estinzione. Parliamo di quelli italiani ovviamente.

Eppure si ragiona e li si attacca come se esistessero ancora... Per chi abbia orecchie per sentire e occhi per vedere sembra incredibile ma è cosi. questo fatto è comunque , secondo noi, una buona allegoria dell'Italia odierna. Un paese senza testa che ragiona (si fa per dire) per slogan e luoghi comuni, per altro abilmente pilotati dall'alto. Un paese che vive senza sapere nè dov'è nè dove è diretto. Un paese in stato di sonnambulismo. Ma è certo che come per i sonnambuli, il risveglio quando avverrà e se avverrà sarà molto, molto doloroso. (Nella foto: un tipico governante italiano che si è volontariamente privato della parte non essenziale del suo corpo)

Sergio Pianelli

Articoli Correlati

   Copyright © Riminipolitica.com - Testata giornalistica - aut. trib. di Rimini n° 12/2007 del 26 aprile 2007
Dati Anteprima.net