logo e-dicol@




  logoFum.Ante! si sta rinnovando su
www.manganews.it
Aggiornate i bookmark e nel frattempo continuate a leggere!
Gensomaden Saiyuki
 


Togenkyo è una terra fantastica e meravigliosa dove uomini e demoni convivono pacificamente.
Una serenità che (ovviamente - N.d.R.-) viene spezzata quando nel regno occidentale di Tenjikukoku, dopo 500 anni di oblio, il temibile demone Gyumao (Ox/Bull king) viene fatto resuscitare dalla sua scellerata amante.
Tutto cambia da quel momento: il mondo viene gettato nel caos più completo e i demoni che prima vivevano in pace, cominciano ad attraccare gli esseri umani come se fossero impazziti.

Genjo Sanzo è uno sanzoboshi, il più alto rango dei monaci, e la Dea della misericordia Kanzeonbosatsu lo sceglie come colui che cercherà la soluzione a questa nuova e terribile situazione. Il ragazzo dovrà compiere un pericoloso e lungo viaggio verso ovest, verso Tenjikukoku, per trovare la sorgente di tutto il tumulto e del male che ha investito il mondo.
Accanto a lui tre, indesiderati, compagni di viaggio: Son Goku, Sha Gojyo, e Cho Hakkai.
Tre demoni che Sanzo accetta di portare con sé solo perché possiedono una parte umana che li mantiene sulla retta via...

E' questo a grandi linee l'inizio di Gensomaden Saiyuki (Viaggio ad Ovest), il nuovo anime che MTV trasmetterà dal primo Ottobre inaugurando il nuovo palinsesto autunnale.
La serie tv è tratta dal manga omonimo di Minekura Kazuya e conta una cinquantina di episodi.
La storia è l'ennesima, e sicuramente non l'ultima, rivisitazione dell'antica favola cinese Hsi Yu Chi (Viaggio ad Ovest) da cui è tratto il personaggio di Son Goku, sicuramente meglio noto in Dragon Ball.

La serie è pubblicata da DyNit.


Galleria Immagini





I 4 improbabili personaggi principali di Gensomaden Saiyuki sono:
Genjo Sanzo
E' un monaco violento, arrogante, altezzoso, depravato...e alle volte dà l'idea che sia completamente pazzo. Vive cercando notizie e ricordi del proprio maestro, il precedente Sanzo che è stato ucciso dagli spettri. E' un ragazzo di bell'aspetto con molto carisma e uno spiccato senso del giudizio.
Le sue armi sono la Sutra del bene e del male, una pistola e un ventaglio di carta.

Sha Gojyo
Un accanito fumatore!
La sua debolezza per il gentil sesso gli hanno valso il soprannome "Erotic kappa".
Il suo comportamento superficiale e volgare lo fa sembrare un irresponsabile anche se è un personaggio su cui fare affidamento come su di un fratello maggiore. E' fortissimo nei combattimenti corpo a corpo e la sua arma è un bastone con una lama ad una estremità e una catena all'altra.
Cho Hakkai
Tranquillo e gentile, nasconde un triste passato di cui non vuole mai parlare.
Sorride sempre e a causa del suo senso dell'umorismo non si capisce mai se parla seriamente oppure no...
Armi?Tecniche di respirazione e il suo eterno sorriso.
Son Goku:
Mitico bambino nato da una roccia creata dall'aura della terra.
Non fa altro che mangiare e giocare. Non ricorda nulla del proprio passato e vive di istinto non prestando molta attenzione a quello che fa.
Il suo caratterino abbinato alla sua forza straordinaria lo rendono molto pericoloso e praticamente impossibile da controllare senza il kinko, un congegno per controllare la forza spirituale.
La sua arma è il bastone.



Son Goku: una favola lunga più di 2000 anni


Hsi Yu Chi è un'antichissima favola cinese scritta quasi 2600 anni fa. E' la storia di un personaggio mitico, il Re Scimmia e delle sue vicende ricche di demoni, magia e di quasi l'intero phanteon degli dei taoisti e buddisti.
E' sicuramente il racconto più popolare della letteratura cinese ed è diffusissimo anche in Giappone, Korea e Vietnam.

Il libro inizia con la nascita della scimmia, Son Goku, dalla terra. Dopo essere diventato il Re Scimmia, nonostante sia appagato dalla propria esistenza pacifica e tranquilla, viene costretto a imparare e conoscere la religione e cosa significa l'immortalità. Dopo aver vagato per decenni, il Re Scimmia incontra un patriarca, un immortale.
Lui gli insegna il segreto della lunga vita, di come cavalcare le nuvole (-la nuvola d'oro di Son Goku- ^_^) e settantadue trasformazioni possibili.
Quando il Re Scimmia torna in patria, organizza il suo popolo in un enorme esercito di 4800 uomini e gli insegna l'arte del combattimento. Dopo aver creato fastidi nell' Inferno e al Re Drago dell' Oceano dell'Est, gli Dei del Cielo decidono ti tenere occupato il Re Scimmia per evitare che procurasse altri guai.
Gli Dei lo invitano nel proprio paradiso, ma quando il Re Scimmia scopre la vera ragione di tutto, ritorna subito al suo regno e scatena una rivolta contro gli Dei, rubando e bevendo l'elisir che rende immortali.
L'esercito di scimmie però viene sconfitto e il Re Scimmia, ormai immortale, viene catturato da Tathagata e intrappolato sotto una montagna.
Il Re Scimmia sarebbe stato lì per sempre se non fosse stato per la pietà di Kuan Yin, che lo libera alla sola condizione che la scimmia avesse scortato il monaco Tripitaka al Paradiso Occidentale.
La parte del viaggio è quella che occupa la maggior parte del libro, narrando innumerevoli episodi pieni di avventure tra demoni, draghi, scimmie e tanta, tanta magia...fino alla conclusione. E come per tutte le favole, c' è l'agognato lieto fine!





Gensomaden Saiyuki - Le sigle

Sigla d'apertura: For Real
Cantata da: Tokuyama Hidenori
Liriche: Kurosawa Ken-ichi
Versione Giapponese Traduzione

tachidomatte'ru kimi no senaka wa
sabishige na mama boku wo toraeru
kimagure na ai de tsutsumitai

As you stand lonely in front of me
The melancholy that flows from your back captivates me
I want to embrace you with a nonchalant love
me no mae wo   sugiru yokogao
tokimeki ga odori-hajimeru
hanasu koe   mimi wo katamuke
mata hitotsu anata wo shitta
hon no sukoshi yuuki dashite
sono hitomi wo mitsumetai

When I see your profile in passing,
my heart begins to flutter and dance.
Listening to your voice as you talked,
I realized there was another "you."
I wish I had just a little bit of courage
to gaze into your eyes.
shinjirarenai kotoba bakari ga
egao no naka de kiba wo muite'ru
sono kakera ni ai wo sagashite'ru

Beneath your smiling face
Only unbelievable words are baring their fangs
You are looking for love in those fragments

itsuka wagamama na utagoe ga kimi ni todoite
sonna shunkan ni kono sekai wa kawatte yuku

nani wo mitsukete yukou
jikan wo kirisaite
kimi no soba ni iru yo
sore ga yasashisa nara

nani wo mitsumete iyou
sono te wo sashidashite
tsukanda genjitsu wo
Let it go
shinjiyou


tooku wo mite'ru sono manazashi wa
kokoro no naka no koe wo kiite'ru
mada aoi tsuki wo dakishimete

hashiri tsudzukeru kimi no tsuyosa ga
mata atarashii tobira wo hiraku
sugu akeru yoru wo terashidase

tatoe hitori demo kimi no koto shinjite itai
sonna shunkan ni kono sekai wa ugokidasu

nani wo mitsukete yukou
kokoro wo hakidashite
mata koko deaeru yo
sore ga shinjitsu nara

nani wo mitsumete iyou
sono te wo sashidashite
tsunkanda genjitsu wo
Let it go
shinjiyou

nani wo mitsukete yukou
jikan wo kirisaite
kimi no soba ni iru yo
sore ga yasashisa nara

nani wo mitsumete iyou
sono te wo sashidashite
tsukanda genjitsu wo
Let it go
shinjiyou

One day, a selfish voice humming a song will reach you
And in that very moment this world is going to change

What are we going to find
By shredding time
I will be by your side
If that is gentleness

What are we going to set our eyes on?
The truth that you grabbed
By extending your hand
Let it go
Let us trust each other

The way you gaze at a spot far away
means you're listening to the voice of your heart
and still holding the blue moon.

Your strength, shown in your will to keep on running
Will open yet another new door
Light up the night which will soon go

Even if I am alone, I want to believe in you
In that very moment this world starts to go round

What are we going to find
By spitting out our hearts
We will meet again here
If that is the truth

What are we going to set our eyes on?
The truth that you grabbed
By extending your arm
Let it go
Let us trust each other

What are we going to find
By shredding time
I will be by your side
If that is gentleness

What are we going to set our eyes on?
The truth that you grabbed
By extending your hand
Let it go
Let us trust each other



Sigla di chiusura: Tightrope
Cantata da: CHARCOAL FILTER
Versione Giapponese
sou migaki tsuzuketa NAIFU no you sa
kao ga utsutteru kono mado no mukou de
boku o neratteru suki o misetara ima ni mo hanesou
na
sonna haritsumeta PURESSHAA tonari awase de
dare yori daitan futeki ni warau
kitto dare ni totte mo onaji koto daro
I must fight against myself

sou hito ga yosasou na kao de yatte kuru
totsuzen no higeki mo utagau koto wa naku
nageku koto sezu damatta mama de ue o miagerun da
donna arifureta SHIIN mo enji tsuzukero
yume to ka kibou to ka iu mae ni sa
kitto dare ni totte mo onaji koto daro
You must fight against yourself

The sun sets and a new day comes
Repeating is one change
Don't avert eyes from differences
Your nerve and soul to the limit Go forward now

haritsumeta PURESSHAA tonari awase de
dare yori daitan futeki ni warau
kitto dare ni totte mo onaji koto daro
I must fight against myself
kitto dare ni totte mo onaji koto daro
You must fight against yourself



 
© degli aventi diritto
Kotay
 
Dati Anteprima.net