Itinerari : Rogge e torrentelli del vercellese (VC)

mappa

Come arrivarci : Da Vercelli verso Palestro oppure verso Casale; generalmente le si incontra e poi si cerca nelle strade vicino qualche posto che si ritiene idoneo.
Tre sono qualche km prima di Palestro. Due più grosse qualche km dopo VC in direzione Casale.

Descrizione del luogo : Sono per lo più rogge di qualche metro di larghezza con profondità variabile dai 70-80 cm ad anche oltre 2 metri. Vi sono presenti nei loro percorsi buche anche di svariati metri di profondità. La pesca a spinning è da indirizzarsi verso il cavedano con rotanti medio-piccoli o minnow anche loro corti. In inverno può valere la pena tentare il luccio specie negli ultimi km prima che sfocino nei fiumi. Nella roggia Bona, 3 anni, un bel bestione di 12 kg è stato catturato con Martin 28 gr da Luciano Taglier di Biella. Non è da escludersi l' incontro con qualche persico reale.
A passata direi che gli elementi fondamentali sono una pasturazione a bigattini continua con poche larve e uno spostamento continuo ogni 30 minuti dato che anche in caso di catture avremo spaventato i restanti esemplari, quasi sempre cavedani. Nelle grosse buche si pescherà a fondo alla ricerca delle carpe e di qualche tinca.

Pesci presenti : Cavedano, scardole, triotti, carpe, tinche, qualche luccio, persici reali specie nella Bona e nella Marcova.

Permessi : Solo governativa in alcune, occorre la FIPSAS in altre.

Dati Anteprima.net