Itinerari : Il Lago Santo Parmense

cartina

Come arrivarci : Da Parma occorre imboccare la strada provinciale per Langhirano e Corniglio. Dopo Corniglio si pone attenzione alle indicazioni per Lagdei che sono quelle da seguire. Nei pressi di Lagdei occorre lasciare l'auto e prendere la seggiovia che conduce al Lago Santo Parmense.
Si puo' anche uscire al casello di Berceto dell'A15 Parma - La Spezia e seguire le indicazioni per Bosco e Lagdei.

Descrizione del luogo : Il lago Santo Parmense, da non confondere con l'omonimo bacino modenese, e' situato a 1500 m. d'altezza nell'Appennino emiliano. E' un invaso di modeste dimensioni, caratterizzato da acque limpide e circondato da una fitta faggeta ed e' forse uno dei laghi piu' "alpini" della dorsale tosco-emiliana. Sufficientemente popolato di trote fario e salmerini e' la meta ideale per gli amanti della pesca nei laghi d'alta quota.
Come in tutte le acque di questo genere la pescosita' e' decisamente incostante. Gli esemplari di trota e salmerino presenti non sono mediamente di grossa taglia, ma il lago ospita nelle sue profondita' anche qualche trota d'annata. Inoltre i colori della livrea dei pesci sono splendidi fanno di ogni cattura un esemplare da ricordare.

Pesci presenti : Trote e Salmerini. La stagione di pesca e' soprattutto quella estiva anche perche' l'apertura avviene nel mese di giugno

Permessi : Licenza di pesca + tesserino regione Emilia Romagna + permesso rilasciato sul lago.
Regolamento. Vige il regolamento della regione Emilia Romagna per le acque da salmonidi (cat. D). Pertanto oltre alla licenza occorre essere munti del tesserino regionale che viene rilasciato gratuitamente in uno qualsiasi dei comuni della regione attraversato da fiumi e torrenti classificati da salmonidi. Inoltre per esercitare la pesca nel lago Santo Parmense e' necessario munirsi di un permesso gratuito che viene rilasciato sulle sponde dell'invaso e la pesca e consentita esclusivamente nei giorni di lunedi', giovedi', sabato, domenica e festivi.

 

Dati Anteprima.net