Itinerari : Lago di Castelruggero

Itinerario suggerito da : Gianmichele Baroni

cartina Come arrivarci : da Grassina(FI),si prende la strada a sinistra dopo la piazza principale(quella dopo il circolo ARCI) e si prosegue fino al primo centro abitato;qua si gira a destra (via di Castelruggero) e dopo poche centinaia di metri si vede il lago.

Descrizione del luogo : Bacino a uso irriguo,molto piccolo e dal livello variabile;le acque sono sempre scure,ma suppongo che non siano inquinate,poichè non emettono odori sgradevoli.Fino all'autunno,è letteralmente pieno di bagnanti:scarsissimi i pescatori a spinning.Grande presenza di black,ancora poco disturbati:tra agosto ed ottobre 2001,dopo aver scoperto quasi per caso il posto,ho avuto soddisfazioni perfino in piena superficie,e con regolarità(anche esemplari oltre il chilo e mezzo).Ho usato minnows galleggianti piuttosto grossotti,deepdivers,poppers,e in giornate buone ho totalizzato fino a una dozzina di pesci in due ore,con media sui 6-7 etti e punte da chilo-chilo e mezzo.Sono ancora senza parole!scarsi,per ora,irisultati con i vermoni.E'consigliabile insistere lungo il primo lato corto,e lasciare l'esca ferma,a galla il più vicino possibile ai bidoni galleggianti(unico punto di riferimento)e non distrarsi mai,perchè ti strappano la canna di mano!

Pesci presenti : persico trota, persico sole, carpe.

Permessi : Licenza di pesca.

ATTENZIONE: ci è giunta segnalazione che nel lago in questione sia vietata la pesca e la balneazione.!!

Dati Anteprima.net