ATTENZIONE : questa articolo del sito e' stato spostato al seguente indirizzo
http://www.spinningonline.it/magazine/articolo.asp?articolo=52
Su Anteprima.net continuera' ad esistere senza pero' aggiornamenti.
Si prega gentilmente di aggiornare i bookmark. Grazie

la cannaAttrezzatura : il mulinello

Con le tecnologie attuali qualsiasi mulinello va bene, perche' ognuno e' dotato di un buon rapporto di recupero (ossia la quantita' di filo recuperato per ogni giro di manovella), una buona frizione, un bobinaggio del filo conico ed a spire incrociate (che favoriscono la fuoriuscita del filo) ed a seconda dei materiali costruttivi un peso assai contenuto.

Sorge spontanea la domanda : allora quale acquisto ?

Diamo una specie di decalogo:

  1. che abbia almeno due bobine avvolgifilo
  2. che la regolazione della frizione sia posta in un luogo facilmente accessibile in modo di poterla azionare anche durante un recupero con tanto di pesce allamato
  3. buona capacita' di contenimento delle bobine
  4. quello che pesa meno
  5. a parita' di caratteristiche quello che costa meno

Dalla condizione 1 a mio giudizio non si puo' prescindere perche' puo' capitare di esaurire una bobina (causa parecchi incagliamenti con conseguente perdita di artificiale nonche' di filo) o di aver bisogno di un filo con caratteristiche superiori di carico di rottura durante la stessa battuta di pesca perche' e' cambiato l'ambiente ( si passa da un tratto di fiume o lanca sgombro di ostacoli ad un tratto pieno di piante, canneti etc. ) per il resto vedete voi.

Diamo uno sguardo alla capacita' delle bobine: devono contenere almeno 100 mt. di filo del diametro dello 0,25. Cio' permette di montare agevolmante anche uno 0,18 trecciato. Infatti tali fili pur dichiarando un diametro inferiore allo 0,25 in realta', per costituzione non hanno una sezione cilindrica bensi' ellitica, si avvicinano a tale diametro.

Un consiglio su come regolare la frizione in base al filo contenuto:

  • chiudete al massimo la frizione
  • agganciate l'esca ad un ramo o ad un ostacolo
  • tirate la canna in modo tale di averla in tensione
  • regolare la frizione in modo che sotto tale sforzo rilasci filo

Cio' vi evitera' di rompere il filo durante il recupero di un pesce con conseguente beffa !

 




Associazione Mario
Albertarelli

NASCE ALIEUTICA!
Maggiori informazioni
sul WEBLOB

Attrezzatura
La canna, il mulinello, il filo, gli accessori....
ossia tutto l'occorrente per pescare.

La Canna

Il Mulinello

Il Filo

Gli Accessori
Dati Anteprima.net