logo e-dicol@

Il "Ghiottone Viaggiatore" si e' stato spostato al seguente indirizzo www.michelemarziani.org
Si prega gentilmente di aggiornare i bookmark. Grazie

Pensieri sul vino

Aulente 2003 San Patrignano

San Patrignano ha sempre fatto discutere. Anche nel vino. Ma una cosa e' innegabile: San Patrignano ha dato una svolta alla vitiviticoltura riminese, ha dimostrato che sulle colline della Romagna del sud potevano nascere vini importanti. Fatti con il vitigno di sempre: il Sangiovese. San Patrignano ha fatto scelte produttive di alto livello, ha chiesto una mano a Riccardo Cotarella, il guru degli enologi italiani, e' stata la prima cantina a conseguire riconoscimenti da parte della critica enologica. Ha portato i suoi vini nell'olimpo del vino, trainando, per emulazione, anche le piu' attente cantine locali. Il vero "miracolo" enologico di San Patrignano e' pero' questo Aulente 2003, un Sangiovese di Romagna superiore d'annata, una bottiglia normale, non da grandi occasioni, da meno di 10 euro in enoteca. Insomma non una grande bottiglia. Bene, l'Aulente e' vino pieno, ricco, con un passaggio di 3 mesi in barriques, luminoso all'occhio, con sentori marcati di frutta, ciliegia anche, e spezie al naso, morbido, fresco e sorprendentemente persistente in bocca.

Home page Pensieri sul vino Taccuino dei Sapori Ricette Luoghi del Cibo
Appunti di Viaggio Indirizzi Golosi Torna ad E-dicol@

© Anteprima.net
Dati Anteprima.net