logo e-dicol@

Il "Ghiottone Viaggiatore" si e' stato spostato al seguente indirizzo www.michelemarziani.org
Si prega gentilmente di aggiornare i bookmark. Grazie

Ricette

TROTA

La regina delle acque dolci.

Non esiste solo il pesce di mare. Ci sono anche tante varietà di pesci d'acqua dolce con i quali si realizzano ottimi piatti. Il più famoso è la trota che prodotta in allevamenti d'avanguardia si può trovare in quasi tutte le pescherie. Prima di consigliare una ricetta per gustare al meglio questo pesce dalle carni delicate, vale la pena di soffermarsi sulle sue caratteristiche nutrizionali. La trote infatti ha una percentuale di proteine quasi equivalente a quello della carne. Al contrario però la sua percentuale di grassi è molto inferiore, come è bassissima la concentrazione di glucidi e il contenuto di colesterolo. Ha quindi un alto valore nutritivo pur rimanendo un pesce estremamente digeribile. Aiuta poi a mantenere la linea: basti pensare che 100 grammi di trota equivalgono a sole 90 calorie.
E non basta: ha un prezzo al pubblico abbordabile, un sapore estremamente delicato, è facile da pulire (non occorre squamarla), si cucina in pochi minuti e ha pochissime spine. Anzi, sfilettando la trota prima di cucinarla, le spine si eliminano totalmente. Per sfilettare il pesce, invece di tagliarlo sulla pancia per togliergli le interiora, conviene inciderlo con un coltello affilato lungo tutta la schiena, aprire la trota e sfilargli la spina dorsale e le interiora. Ci troveremo così davanti il pesce completamente aperto e pulito. Tagliandolo a metà longitudinalmente avremo i due filetti spinati. Come cucinarli?
Una bella ricetta è quella degli involtini di trota. Occorrono i filetti di una trota da 250/300 gr. per ogni commensale. Ogni filetto va posto sopra un paio di foglie di fico, va salato e condito con un rametto di rosmarino e una fetta di limone, quindi si arrotola il tutto e si lega con del filo da arrosto. Gli involtini vanno messi in una pirofila senza alcun condimento e passati in forno a 200 gradi per 5/10 minuti a seconda delle dimensioni dei filetti. Servire con contorno di patate lessate.
Se sfilettare la trota vi sembra un'operazione troppo complessa e non riuscite a trovare le foglie di fico, provate questo pesce lessato e condito con maionese. Basta cuocere la trota per 10 minuti in acqua, sale, un bicchiere di vino bianco, succo di limone e odori.

Home page Pensieri sul vino Taccuino dei Sapori Ricette Luoghi del Cibo
Appunti di Viaggio Indirizzi Golosi Torna ad E-dicol@

© Anteprima.net
Dati Anteprima.net