logo e-dicol@

Il "Ghiottone Viaggiatore" si e' stato spostato al seguente indirizzo www.michelemarziani.org
Si prega gentilmente di aggiornare i bookmark. Grazie

Luoghi del cibo

IL TRIO DI CESENA

Siamo all'Ippodromo del Savio a Cesena, ma e' anche vero che siamo al ristorante Trio.

C'è un certo sapore di Italietta anni Cinquanta quando si sente la trombetta fare "perepepé" e la voce annunciare: "cavalli in pista!". E noi, debuttanti dell'ippodromo, cerchiamo di capire che cosa succede, guardiamo cavalli, fantini e calessini (avranno un nome tecnico? Chissà, siamo autentici neofiti...). Poi, terminali a circuito chiuso dove passano numeri, riprese al rallentatore, immagini varie. Lo speaker annuncia la partenza, gran polverone e trottare di cavalli, pochi minuti, un distaccato (professionale?) commento e tutto finisce. La voce riassume i numeri del totalizzatore in italiano e francese, al nostro vicino di tavolo portano un nutrito mazzetto di cartamoneta. E noi? Vogliamo provare anche noi. Prendiamo il giornalino con le corse, compiliamo uno dei foglietti che si trovano tra il piatto e i bicchieri. L'addetta alle scommesse trotterella tra i tavoli. "Va bene così signorina?". Decisamente no, tutto da ricompilare. Dopo. Adesso guardiamo il menu. Eh sì, è vero che siamo all'Ippodromo del Savio a Cesena, ma è anche vero che siamo al ristorante Trio e siamo qui per mangiare. Il Trio (tel. 0547 333416) si trova proprio all'interno dell'Ippodromo (ingresso lire 8.000; biglietto ridotto a 4.500 lire con il tagliando del Resto del Carlino) ed è aperto solo in occasione delle notturne di trotto (martedì, mercoledì, venerdì e sabato fino a settembre). La prenotazione è quasi indispensabile per trovare un buon tavolo - di quelli dai quali si vedono bene le corse - in questo grappolo di tavolini ben apparecchiati, con le sedie di plastica. Luogo da tanti coperti e dal servizio rapido e gentile (ma impacciato dalla scarsità di spazio: si mangia gomito a gomito), sponsor dei fornitori ovunque (sui biglietti della prenotazione, sul menu, sulle finestre...) e due menu a prezzo fisso: 40.000 per quello del territorio e 55.000 per quello di mare. Vini esclusi: in carta ci sono discrete bottiglie che costano mediamente 20.000 lire. Se siete in due, prima di ordinare sarete avvertiti dal cameriere: o tutti e due pesce o tutti e due carne.
Probabilmente se il Trio avesse un'altra gestione potrebbe essere uno dei quei luoghi da evitare, ma la direzione - seppur a distanza - di Gianfranco Bolognesi, patron della mitica Frasca di Castrocaro, fa sì che qui si respirino molto mestiere, professionalità e cucina discreta. Ecco allora che si può assaggiare un buono e abbondante tortino di formaggio, un crostino alle melanzane con affettato e piada calda (quella alta, cesenate, cotta al momento), semplici e buoni spaghetti alla crudaiola e ottimi sedanini freddi alla moda di Amatrice (qualcosa di sfizioso e simile all'amatriciana). Tra i secondi le opzioni non sono tra le più ampie: insalata, piatto freddo, galletto o cotoletta con piselli. Il galletto, seppur griffato (oggi per far fronte al calo di vendite dovuto allo scandalo del mangime alla diossina i polli si firmano...), non ci invoglia. Prendiamo una fresca insalata con squacquerone, pinoli e rucola. Poi una cotoletta saporita, grassa e untuosetta. Cavolo! Abbiamo indovinato il cavallo piazzato alla quinta corsa. I nostri sogni di "ricchezza" si infrangono di fronte alla vincita: 11.000 lire. Ci consoliamo con lo yogurt ai frutti di bosco, con la mousse al cioccolato (entrambi nelle coppette di plastica) e dolcetti vari (ma non affascinanti) offerti dalla casa. Al caffè sfioriamo una vittoria. Con la grappa centriamo un altro piazzato (5.600 lire contro le 5.000 della puntata). Al centro della pista una corpulenta e non più giovanissima madrina bionda, con un bianco abito lungo e il mantello da fata turchina premia il cavallo vincitore di non si sa più quale corsa. Mescolati a un simpatico pubblico di scommettitori, anziani, famigliole e bambini sciamiamo sorridenti verso l'uscita.

Home page Pensieri sul vino Taccuino dei Sapori Ricette Luoghi del Cibo
Appunti di Viaggio Indirizzi Golosi Torna ad E-dicol@

© Anteprima.net
Dati Anteprima.net