Tecnica, tattica & C.

Come scegliere una lanciatrice

di Lilly Rossetti

Al termine di ogni stagione tentiamo sempre di fare un bilancio di com'e' andata e di cio' di cui abbiamo bisogno in vista della prossima. Molto spesso uno dei problemi maggiori e' il monte di lancio. Percio' in inverno dobbiamo considerare come possiamo fare a sviluppare questa difficile posizione e trovare atlete nuove che vogliano incominciare a lanciare.
Credo fermamente che dobbiamo spendere un po' di tempo a valutare il potenziale delle nostre nuove lanciatrici: delle cattive scelte possono diventare un ostacolo per noi e per i nostri atleti con l'andare del tempo, creando frustrazione e spreco di tempo e di energia. Ma chiediamoci innanzitutto: cosa cerchiamo in una lanciatrice? Cerchero' di riassumere le principali caratteristiche di una potenziale lanciatrice:
1. Abilita' fisiche
2. Abilita' tecniche
3. Abilita' mentali

1. Abilita' fisiche
Normalmente vogliamo lavorare su un buon atleta: deve avere buona resistenza ma anche esplosivita' nei movimenti perche' il lancio e' una abilita' esplosiva ed istantanea. Inoltre abbiamo bisogno di flessibilita' e coordinazione che sono essenziali per imparare velocemente e costruire velocita'. Buone leve saranno sicuramente un vantaggio, a patto che la coordinazione e il controllo del corpo vengano mantenuti ad un buon livello.

2. Abilita' tecniche
Cercate una giocatrice che sappia gia' tirare forte sopramano. Questo mostrera' prima di tutto quanta potenza ha nelle braccia. Sara' inoltre di grande aiuto nello sviluppo della posizione difensiva del lanciatore, per la quale cerchiamo sempre un buon difensore, con buon uso del guanto e buone reazioni, buon movimento di gambe e tiro sicuro sulle basi. Nel migliore dei casi vorremmo avere un interbase o un terza base - lanciatore che sappia sviluppare buona presa della palla a terra e uso del guanto esercitando la sua seconda posizione di gioco.

3. Abilita' mentali
Forse il fattore piu' importante nel tempo e' il lato mentale della posizione del lanciatore. Tra gli aspetti basilari del gioco che cerchiamo in una lanciatrice vi sono:
- Controllo di se stessa e delle sue emozioni
- concentrazione
- determinazione e voglia di riuscire
- spirito di sfida
- pensiero positivo, sempre pronto a provare, sempre alla ricerca del successo
- capacita' di sentire se stessa, il suo corpo, i suoi movimenti e di apportare rapide modifiche
- capacita' di riordinare e analizzare le esperienze per poter imparare il piu' velocemente possibile
- volonta' di dedicare tempo supplementare al lancio

Alcune di queste capacita' devono essere sviluppate nel tempo, naturalmente, ma di solito sono visibili a prima vista. Ricordate: gia' sviluppare un "tiratore" comporta almeno tre anni di lavoro; sviluppare una lanciatrice puo' durare dai 6 agli 8/10 anni e a volte solo dopo ci si deve rendere conto che la vostra "lanciatrice" non e' destinata ad avere successo! Cio' puo' suonare frustrante e poco incoraggiante ma e' semplicemente per ricordarvi quanto sia difficile il nostro lavoro e quanto sia importante che non ci affidiamo mai solamente ad una persona come lanciatrice. Cercate di avere quanti piu' tiratori possible nella vostra squadra: essi vi terranno in gioco durante i momenti difficili! Allo stesso tempo cercate LA lanciatrice nella vostra squadra e delineate un paziente piano per sviluppare questa posizione su di lei.

Lilly Rossetti

Inizio Indice Tecnica, tattica & C.

Indietro

 

Dati Anteprima.net