Editoriale

Secondo restyling per baseball.news

Da questa settimana cambia la grafica di baseball.news. E' il secondo restyling per il nostro "magazine" di baseball da quando il sito anteprima.net ha iniziato ad esistere sul web. L'intento e' quello di essere un "settimanale" sempre piu' leggibile e di sempre piu' veloce consultazione per i nostri lettori.
I temi trattati rimangono sostanzialmente gli stessi. Se sara' possibile, daremo ancora piu' spazio alla riflessione e all'approfondimento; sia negli editoriali, sia nelle rubriche. Un grazie, dunque, a tutti quelli che in questi anni hanno inviato articoli, spunti, riflessioni, ecc. Questo ha contribuito alla creazione di un archivio che e' a disposizione di tutti i lettori e che e' destinato ad ampliarsi ulteriormente.
Un grazie anticipato anche a tutti quelli che vorranno proporci i loro contributi sui vari temi che baseball.news tratta: storia, tecnica, curiosita', campionati esteri, fotografie, vita associativa, ecc. Nei limiti del possibile, e mai contravvenendo le regole della buona educazione, tutto sara' pubblicato.

Baseball.news sta anche per prendersi la consueta vacanza natalizia. Questo primo editoriale della nuova serie della nostra rivista web, si presta, quindi, ad essere veicolo di auguri per i nostri lettori e per tutto il movimento che ha appena festeggiato la seconda edizione della Notte dei Diamanti. Un bel modo per far ritrovare insieme tutti i protagonisti della stagione, anche se la stampa ed i media in genere non hanno dato l'adeguato risalto a questo appuntamento.
Il discorso e' ormai vecchio e, casomai, lo affronteremo più approfonditamente in altre occasioni. Ciò che è evidente è la difficoltà della Fibs a darsi una politica di comunicazione forte. E il diligente lavoro dell'ufficio stampa verso i media non e' sufficiente a creare interesse aggiunto. Nella sostanza, fuori dal circuito "interno", informazioni sul baseball e sul softball faticano enormemente a passare, mentre altri sport continuano a fare passi in avanti. Due esempi: il rugby, che si e' affidato ad una agenzia di comunicazione esterna alla federazione (se non andiamo errati, la stessa che segui' la pallavolo negli anni '90); il golf, che con le proprie iniziative promozionali riesce a passare all'interno dei telegiornali generalisti nazionali della Rai.
Baseball e softball hanno diversi "strumenti" da utilizzare ma sembrano non vederli e, da questo punto di vista, continuano ad essere fermi al palo. C'e' da lavorarci su. Buone Feste.

Inizio Indice Editoriale

Indietro

 

Dati Anteprima.net