Tecnica, tattica & C.

24 giugno 2004 - "Team chemistry"? Sembra facile...

di Christina Lipp


"La chimica della squadra" e' un’espressione con la qual,e in generale, si definisce l’insieme della squadra, il rapporto dei giocatori tra loro e il rapporto dei giocatori con l’idea di squadra.

Naturalmente tutti sanno che un buon tessuto di squadra e' importante per aver successo ed e' anche indispensabile se ci si vuole divertire giocando. La domanda che si sono posti sicuramente in tanti e': "Come si genera una buona chimica di squadra ?". Non c’e' una risposta sempre chiara. Un suggerimento da giocatrice posso comunque darlo dalla mia esperienza: non si dovrebbe aspettare che l’allenatore si occupi del problema

L’allenatore di una squadra ha molte cose da fare: Deve preparare tutte le singole posizioni, occuparsi dei lanciatori, lavorare su temi specifici con i ricevitori, preparare la partita a livello tattico, ecc... Il nostro sport e' cosi' complicato e multiforme che non rimane molto tempo per il lato mentale. Ma, allora, cosa si puo' fare da soli come squadra?

Prima della stagione di gare o anche gia' prima dell’allenamento invernale bisognerebbe organizzare una riunione di squadra senza l’allenatore. Non si tratta certo di parlare di nascosto, bensi' di tirar fuori come squadra cosa si vuol fare veramente. Spesso sembra che si ritrovino in una squadra persone che non c’entrano niente una con l’altra, che hanno caratteri completamente diversi e non vogliono aver niente a che fare l’una con l’altra. Forse e' cosi' nella maggior parte dei casi. Dovete chiarire parlando che siete legati da una cosa molto importante : il softball. La squadra deve semplicemente capire che questo e' tutto cio' che conta nell’ambito della squadra stessa.

Altre cose da chiarire: trovate obiettivi comuni per la stagione , ad esempio raggiungere il terzo posto in classifica o non essere ultimi. In ogni caso deve essere un obiettivo sul quale TUTTI si trovano d’accordo. Poi pensate insieme a cosa deve fare ogni singolo per poter realizzare questo obiettivo di squadra. Ognuno deve dunque dichiararsi "pubblicamente" disposto a fare particolari cose. Puo' essere allenamento fisico due volte la settimana o frequenza costante agli allenamenti, niente feste la sera prima della partita, tutto quello che vi viene in mente. Pero' dovrebbe essere realistico e fattibile e condiviso da tutti.

Poi bisognerebbe discutere se tutti sono pronti a tenere fuori dal campo le eventuali contese private. Non e' necessario avere un rapporto idilliaco per giocare bene insieme. E’ sufficiente se vi rispettate sul campo come giocatori e lo mostrate chiaramente. Se privatamente non volete aver niente a che fare con la persona in questione e' davvero secondario.

Al massimo grado di importanza e' per me la sincerita' tra le persone. Questo vale per tutto, soprattutto per le promesse che avete dichiarato di fare rispetto al vostro impegno per mantenere l’obiettivo di squadra prefissato. Cercate di non imbrogliare, siate onesti e ammettete i vostri errori. Se veramente mantenete cio' che avete promesso, le altre giocatrici lo vedranno e vi daranno fiducia. Questa sincerita' di fronte ai vostri compagni di squadra e' possibile solo quando siete onesti con voi stessi. Bisogna saper ammettere quando non si riesce a far bene qualcosa, quando si ha sbagliato o ci si e' comportati male nei confronti della squadra. Chi ammette i suoi errori verra' sempre rispettato.

Naturalmente potete organizzare la vostra riunione come volete. Tuttavia dovreste ripetere questo meeting almeno una volta durante la stagione per vedere se gli obiettivi sono ancora validi, se sono raggiungibili, o chi non si e' comportato secondo i patti. Anche in questo caso vale lo stesso principio: i contrasti devono essere tirati fuori e risolti , non come spesso capita rivangati con l’amica a casa dietro le spalle di altri, il che non aiuta nessuno e non cambia nulla. In un certo modo gli obiettivi devono essere riformulati in questo secondo meeting. NON DIMENTICATE: solo obiettivi realistici hanno prospettive di successo!

Christina Lipp

Inizio Indice Tecnica, tattica & C.

Indietro

 

Dati Anteprima.net